Visit Blog

Explore Tumblr blogs with no restrictions, modern design and the best experience.

Fun Fact

The company's tagline is "Follow the World's Creators".

Trending Blogs
#lab

#New #track off the D.O.O.M. Theory tape. “Third Eye” #Doubletap if your feeling it. Share it to those that would like to hear it. #beattape is still in the works.

#music #beats #hiphop #production #track #newmusic #underground
#samples #abletonlive #lab
#album #emcees #rhymes
#picoftheday #unkkanny #VA #757 (at West Ocean View, Norfolk)
https://www.instagram.com/p/B89StGpFByb/?igshid=1miwcd2e61945

1 notes 路 See All

Funkhaus Heiner Müller - Legnago
Radiodramma scenico di Roberto Paci Dalò al Teatro Salieri e in diretta su Usmaradio.

Ideazione, direzione: Roberto Paci Dalò
Testi: Heiner Müller
Con: Peter Bajetta, Annalisa Bannino, Paolo Beruzzi, Teodoro Bonci del Bene, Benedetta Bronzini, Chiara Bucher, Manuela Carretta, Isabella Dilavello, Sofia Perolo, Federica Marra, Enrico Marcolongo, Roberto Paci Dalò, Margherita Sciarretta, Andrea Spontoni, Elisa Tagliati, Matteo Trevisan, Jacopo Zera
Drammaturgia: Benedetta Bronzini
Collaborazione artistica: Teodoro Bonci del Bene
Organizzazione: Vanessa Gibin
Assistenza: Laura Ciffolillo, Alessandro Renzi, Margherita Wolenski
Produzione: Giardini Pensili, Bauhaus-Universität Weimar, Fondazione Cariverona, Teatro Comunale di Vicenza
In collaborazione con: Usmaradio, Ubulibri, We Are Human, ORF Ö1 Kunstradio Vienna, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Slowmachine, Teatro di Legnago, Teatro Ristori di Verona, Teatro Comunale di Belluno, Teatro delle Muse di Ancona, Cinematica Festival, Acusmatiq
In associazione con: Internationale Heiner Müller Gesellschaft

Una performance radiofonica e scenica, con utilizzo di elettronica e nuove tecnologie, a partire da testi di Heiner Müller, il più grande drammaturgo tedesco dello scorso secolo definito dalla critica “il massimo poeta di teatro vivente” dopo Samuel Beckett.

Funkhuas Heiner Müller è un ciclo di laboratori e performance in luoghi diversi che utilizzano ad ogni tappa testi differenti di Heiner Müller per trasmettere nello spazio fisico della performance – e nell’etere attraverso la radio – una creazione artistica modulata appositamente per il luogo.

Funkhaus Heiner Müller è una proposta inserita all’interno di Attraversamenti, progetto elaborato da Pier Luigi Sacco, economista della cultura che ricopre il ruolo di Consigliere Speciale del Commissario Europeo per l'Istruzione e la cultura.
Attraversamenti è un percorso che indaga il rapporto dello spettatore con forme innovative di produzione culturale come la musica elettronica, nasce per il circuito Vivoteatro, iniziativa della Fondazione Cariverona di cui il Teatro Salieri di Legnago fa parte assieme al Teatro Ristori di Verona, al Teatro Comunale di Vicenza, al Teatro Comunale di Belluno e al Teatro delle Muse di Ancona.
Il progetto Attraversamenti è sostenuto dalla Fondazione Cariverona grazie al Bando Cultura 2019.

Funkhaus Heiner Müller è dedicato alla memoria di Cinzia Menichetti.

Prima assoluta: Bauhaus Weimar, 18 luglio 2019

[ GP35 | Giardini Pensili 1985-2020 ]

stazioneheinermueller
0 notes 路 See All

I find it odd that no matter what career path I take I always end up wanting to work directly under the government. I guess it might be some brainwashing that occurred because both my parents were Marines for 20 years plus and I’m only 20 right now. I went to a medical route and being a nurse was as far as I could get from the government. I found out that didn’t work well with me cause I’m so introverted, I’m too empathic the last thing you want is your health care professional crying. I want to go into research and my dream is the CDC, to work there. I’m currently doing some work in my lab classes and I’m passionate, I’m excited to spend four hours on Friday’s learning techniques, I almost cry from how much I love it. Most students would groan at a Friday lab, 1-4pm, who wants that? I had a huge mental breakdown on Friday and what saved me? Lab did, all the pain went away. My tears dried up the moment we got to working with our cultures. I was praised for my work. I was at home. My safe space is in a labatory where nothing can hurt me (other than pathogens).

2 notes 路 See All
Next Page