Tumgir
#james clavell
gatutor · a month ago
Text
Tumblr media
Shirley Knight "Cinco puertas al infierno" (Five gates to hell) 1959, de James Clavell.
26 notes · View notes
harrypotterhousequotes · 9 months ago
Photo
Tumblr media
RAVENCLAW: "The search for the truth is the most important work in the whole world — and the most dangerous." –James Clavell (The Fly)
118 notes · View notes
vintagepromotions · 3 months ago
Photo
Tumblr media
Advertisement for the TV adapation of James Clavell’s dystopian fiction novelette, The Children’s Story (1982).
22 notes · View notes
sesiondemadrugada · 6 months ago
Photo
Tumblr media Tumblr media Tumblr media Tumblr media Tumblr media Tumblr media Tumblr media Tumblr media Tumblr media Tumblr media
The Fly (Kurt Neumann, 1958).
32 notes · View notes
screamscenepodcast · 3 months ago
Audio
Based on the famous 1957 short story from George Langelaan comes THE FLY (1958) from director/producer Kurt Neumann! This disturbing horror stars Patricia Owens, David Hedison, Vincent Price and Herbert Marshall.
Context setting 00:00; Synopsis 48:16; Discussion 1:03:28; Ranking 1:35:40
6 notes · View notes
lostgoonie1980 · 3 months ago
Photo
Tumblr media
33. Ao Mestre, com Carinho (To Sir, with Love, 1967), dir. James Clavell
2 notes · View notes
veryslowreader · 5 months ago
Photo
Tumblr media
Shōgun by James Clavell 
Boy
6 notes · View notes
fght-ff-yr-dmns · 8 months ago
Photo
Tumblr media
Currently Reading Shogun By James Clavell
Whilst on the hunt for a new book I decided to check out a few forums and websites for recommendations.  I wasn’t just looking for any old recommendation but for books that people simply couldn’t put down, titles which grabbed you by the lapels and forced you to keep your head between the pages.
Shogun by James Clavell was one of the titles mentioned over and over again, wherever I looked.  So despite not knowing anything about it or having even heard about it before now, I took the plunge and bought it.
It’s the tale of an Englishman stranded on foreign shores after a near shipwreck, those foreign shores happen to be feudal Japan. 
Let’s see how I get on.
3 notes · View notes
polaris-rex · a year ago
Quote
How beautiful life is and how sad! How fleeting, with no past and no future, only a limitless now.
James Clavell, Shogun
9 notes · View notes
topshelf2112-blog · 11 months ago
Text
Tumblr media Tumblr media
It’s flights Friday, serving up two books that are better together!
These books were given to me as a pair by a whacky psychology teacher in high school. She and her husband were infamous for a series of affairs (possibly with a student), which goes to show that good books may come from less than ethical humans…
She told me that neither book looked like what I typically read, but that I would be swept away. I’ve read both several times since and while I am not here to excuse any issues they have (stereotypes, etc.), I believe they belong together because:
1. You will never forget these characters
2. Both are epics - huge and fraught and demanding
3. Both turn out not to be about the characters you believed they were
4. You will cry
5. Both are concerned with moral codes threatened by increasing modernization
In short, consider adding a Western and a mammoth work of fiction to your TBR!
1 note · View note
Video
youtube
Watery Grave  An aria composed by me, with lyrics arranged from James Clavell’s fantastic book “Shogun”. Written originally for bass - In this version now sung by me.  Losing a companion overboard, the captain of a ship tries to weather a terrible storm, and muses on his greatest fear of dying at sea.  We made harbour, but without Rodrigues  He was washed overboard when his lifeline snapped The Oarsmaster was pounding the drum,  making a final effort. Our ship had been on the brink of safety... when the great wave came out of the North! And drove us, backwards, towards the rock-infested shore I saw Rodrigues go, and watched him gasping and struggling in the waves We were almost on the rocks Everyone on board knowing that the ship was lost There’s a smell of death over all of us all of us are lost
The ship is lost! Rodrigues..... Flailed for the life-ring but the sea swept it out of his reach an oar crashed into him and he grabbed for it the rain slashed down... and the last I saw of him was an arm and a broken oar... ...and just ahead The sea raging against the tormented shore I could have dived overboard... ...and swum to him... and survived!  ...perhaps There was time! ...perhaps But my first duty was to my ship and my last duty was to my ship, and my ship was in danger, in danger so I turned my back on him! Oh God... oh God... Protect me, from a watery grave... All sailors pray, helplessly, for death ashore and burial ashore. All have seen too many sea-bloated corpses and half-eaten corpses or crab-mutilated corpses... In every crevice, and cleft and gully, In caves and hidden places that can never be explored! And if the body isn’t too windward then it is hidden, or swallowed up...  ...or already carried out to sea! Into the deep. Ohh the horror of a sea-death to a pilot! I never learnt how to swim, too dangerous. Better to drown quickly than slow. Oh God, oh God... Protect me, from a watery grave...
7 notes · View notes
gatutor · 9 months ago
Text
Tumblr media
Sidney Poitier-Judy Geeson "Rebelión en las aulas" (To sir, with love) 1967, de James Clavell.
20 notes · View notes
weirdesplinder · 11 months ago
Video
youtube
Libri vintage che spopolavano negli anni 70' e 80'
Continua le mia esplorazione nelle librerie di mia cugina, che, causa trasloco, deve svuotare casa e vende alcuni libri della sua vasta collezione. Oggi vi illustro le mie ultime scoperte sulla letteratura che andava di moda negli anni 70′ e 80′.
Iniziamo con dei ROMANZI OTTOCENTESCHI di autori francesi che probabilmente mia cugina scoprì o dovette scoprire sui banchi di scuola.
Titolo: Graziella
Autore:  Alphonse de Lamartine, famoso poeta, scrittore e politico francese nato alla fine del 1700.  
Trama: Il giovane scrittore francese Alphonse de Lamartine durante un viaggio in Italia, resta colpito dalle belle terre del golfo di Napoli ed, in particolare, dell'isola di Procida. Alphonse ne ammira la particolarità, la semplicità della sua gente e s'innamora di una giovane fanciulla dagli occhi neri e dalle lunghe trecce: Graziella. Graziella, figlia di pescatori procidani, corrisponde quel tenero amore che ben presto viene interrotto dalla partenza di immprovvisa di lui per la Francia. Alphonse lascia la sua amata Graziella con una promessa:sarebbe ritornato presto da lei. Alphonse non mantiene la promessa e Graziella, nella vana attesa, si ammala. Prima di morire, la giovane spedisce ad Alfonso una lettera contenente una treccia dei suoi capelli. Alphonse conserverà per tutta la vita quella lettera, quella treccia insieme col ricordo di quell'amore che non riuscirà più a trovare in nessun'altra donna.
Da questo romanzo nel 1961 in Italia fu tratto uno sceneggiato televisivo dallo stesso titolo, con protagionista il celebre e amatissimo attore Corrado Pani. Non ho trovato un video di questo sceneggiato, ma su internet è disponibile l’audio delle 4 puntate, sul sito raiteche.
Link: http://www.teche.rai.it/1953/10/graziella-i-puntata/
Tirolo: Selvaggia
Autore:  Raoul de Navery, nome di penna di   Eugénie-Caroline Saffray, scrittrice francese molto famosa e amata che dal 1860 in poi creò molti romanzi che combinavano un’eccellente scrittura, ad un gusto romantico avventuroso in grado di catturare il lettore. I suoi romanzi riflettono la morale borghese ottocentesca e hanno al centro della trama l’importanza della fede nella vita dei personaggi.
Trama: La parte più pittoresca dell'Isola del  Rey era occupata da una vasta dimora a un solo piano, ornata da fiori  rampicanti lungo una veranda e circondata da una folta siepe viva di  cactus.Legni costosi, mobilie rare, stuoie finissime, tutte le ricchezze  che possono accumularsi in una signoria di proprietari vicini ai paesi  dell'oro, sui quali avevano dominato i Pancasi, si adunavano in copia  nella casa del conte Umberto de Flessigny. Accanto alle curiosità  archeologiche, si trovavano i saggi di un'arte perduta, della quale i  padroni del Perù adornavano quei celebri giardini d'oro, dove ogni  pianta, ogni fiore di metallo rappresentavano le forme ricopiate dalla  natura per mano di valenti artefici. Si parlava su tutta la costiera  di quella dimora come di una meraviglia, e non v'era capitano di nave  straniera che facesse scalo all'Isola del Rey, che non volesse chiedere  al gentiluomo milionario il permesso di visitare le rarità accumulate  nella sua dimora; permesso che sempre veniva concesso con amorevole  cortesia. Quando poi il capitano della nave era francese, i coniugi  de Flessigny non mancavano mai di offrirgli una ospitalità principesca." 
Proseguiamo con i ROMANZI ANNI 70′- 80′ che invece andavano di moda tra i giovani e non solo, sbancavano anche ai botteghini dei cinema o spopolavano in tv
Titolo: Menzogne (Secrets)
Autore: Danielle Steele
Trama:  Sofisticato e avvincente, con una schiera di personaggi indimenticabili,  questo romanzo esplora l'effervescente mondo della televisione,  scoprendo i drammi, le invidie e le passioni nascoste dietro la  realizzazione di una serie tv di vasto seguito intitolata ‘Manhattan’. Lo show rappresenta  per ogni persona che vi lavora un'occasione irripetibile per giungere  finalmente al successo e alla fama, ma il prezzo di tutto ciò è una  fitta rete di menzogne con le quali ciascuno cerca di celare un  inconfessabile e lacerante segreto...
Da questo libro è stato tratto un film del 1992 intitolato appunto Secrets (titolo originale del romanzo), e credo che tale film sia andato in onda col titolo Il segreto anche in Italia in tv  sempre negli anni 90′, ma non ho trovato un video della versione italiana solo di quella americana (se trovate la versione italiana fatemelo sapere).
Link:  https://www.youtube.com/watch?v=qaBfmF9_rE4
Titolo: Love story
Autore: Erich Segal
Trama:  Lui è Oliver Barrett IV e  lei Jenny Cavilleri. Lui è ricco, lei povera. Lui fa sport, lei suona  il pianoforte. Discutono, litigano... e s'innamorano follemente.  Decidono di sposarsi e di andare a vivere insieme senza contare  sull'aiuto di nessuno. Cavarsela da soli è dura, ma loro sono pieni di  entusiasmo e hanno tanti progetti per il futuro. Finché si rendono conto  di non avere molto più tempo davanti... Un bestseller internazionale  che ha commosso milioni di lettori, il romanzo che meglio di ogni altro  ha raccontato com'è l'amore a vent'anni, con parole che vanno dritte al  cuore e ancora oggi hanno la freschezza e la forza dei sentimenti veri,  quelli che non muoiono mai.
Chi non conosce o non ha mai visto il film tratto da questo bestseller? Credo nessuno. Un film e un libro che hanno fatto storia e commosso milioni di persone.
Link: https://www.youtube.com/watch?v=GkRdOmhiws0
Titolo: Another love. Storia di Oliver (Oliver’s story)
Autore: Erich Segal
Trama:  Seguito del libro Love Story. Si dice che nella vita  di ognuno ci sia un unico grande amore. Per Oliver Barrett, quell'amore  si chiamava Jennifer. Il tempo trascorso insieme è stato troppo breve,  prima che il destino gliela portasse via, ma così intenso e speciale da  valere una vita intera. Oliver ha poco più di vent'anni, tutti gli  dicono che deve andare avanti e ricominciare a vivere, ma lui è convinto  che non sia possibile, che non sia giusto. Non gli importa di uscire,  vedere gli amici o fare nuove conoscenze. Il suo rifugio sono il lavoro e  la corsa, per immergersi a capofitto nel presente e attutire l'eco del  passato. Fino a quando incontra una ragazza così affascinante e  misteriosa da attirarlo fuori da quel vortice di buio in cui è piombato.  Con lei sembra rinascere qualcosa che sembrava essersi incrinato per  sempre. E il futuro assume contorni inattesi. Perché solo l'amore può  guarire le ferite di un cuore spezzato.
Anche dal seguito di Love story fu tratto un film con protagonista lo stesso attore del primo film giustamente, ma non ebbe purtroppo lo stesso successo.
Link: https://www.youtube.com/watch?v=G_2PNOH_j6A
TItolo: Un uomo, una donna, un bambino
Autore: Erich Segal
Trama:  La migliore amica di Bob Bekwith è Sheila,sua moglie: per quattordici  anni hanno vissuto e affrontato tutto insieme, in costante adorazione  l'uno dell'altro. Completano le loro vite le figlie, Paula e Jessica.  L'anno accademico è appena finito e Bob ha presenziato all'ultima  riunione della facoltà e Cape Cod li attende per una lunga estate. Ma  una telefonata basta a sconvolgere la loro esistenza. Quando  Jean-Claude, un bambino di dieci anni, arriva per passare le vacanze con  loro, ecco che Bob e Sheila, infelici e travagliati, vivono ormai come  entità separate le loro rispettive tragedie. Persino Paula e Jessica,  felici di quel nuovo compagno di giochi non riescono a sfuggire del  tutto dalla bufera. Tutti fanno del loro meglio affinché la pace  domestica venga ristabilita. Ma solo una persona può far si che il  miracolo si compia.
Anche da questo libro di Segal fu tratto un film piuttosto famoso con Martin Sheen, che arrivò anche in Italia.
Link: https://www.youtube.com/watch?v=WRTXuKzkQ7A
Un amore senza fine
Autore: Scott Spencer
Trama: La quindicenne Jade e il diciassettenne David si conoscono e si  innamorano. Il loro amore però è ostacolato dalle rispettive famiglie,  soprattutto dal padre di lei, che allontana David per permettere alla  figlia di terminare gli studi con tranquillità. Ma la grande passione di  David lo porta a dar fuoco alla casa della sua amata, reato per il  quale viene condannato a cinque anni in manicomio. Uscito dopo soli due  anni per buona condotta, parte per New York  alla ricerca di Jade, andando contro le disposizioni di legge che lo  costringono a non lasciare la città. Una volta in città viene  riconosciuto da Hugh, il padre di Jade, che nell'inseguirlo perde la  vita in un incidente. Ma quando i due amanti si rincontrano e il loro  amore riaffiora, a ostacolarli, stavolta, sono i fratelli di lei, che  accusano il ragazzo della morte del padre. David finisce in carcere e a  Jade non resta che aspettare il suo amore senza fine.      
Da questo libro bestseller sono stati tratti   diversi film, tra cui uno di Zeffirelli con Brooke Shields e Martin Hewitt.
Link:https://www.youtube.com/watch?v=vSFYZIZSEEU
Titolo: Uccelli di rovo
Autore: Colleen McCullough
Trama: La storia della famiglia Cleary, proprietaria di un grande ranch in Australia, e  del peccaminoso amore tra un alto prelato, Padre Ralph de Bricassart, e  la parrocchiana Maggie, la più giovane di casa Cleary.  
Da questo romanzo bestseller è stata tratta una miniserie televisiva di enorme successo internazionale con protagonista  Richard Chamberlain  nei panni di padre Ralph
Link:https://www.youtube.com/watch?v=G248w9ZNoDw
TItolo: L’altro nome dell’amore
Autore: Colleen McCullough  
Trama: Settembre 1945: la guerra è finita e in un 'ospedale militare autraliano si attende  la smobilitazione. Proprio allora arriva dal fronte il sergente Michael  Wilson, che ha aggredito un  superiore, edi è stato giudicato psichicamente instabile. L'accoglienza di  dell’infermiera Langtry è  molto amichevole nei suoi confronti; non così quella degli altri pazienti, tutti con supposti problemi mentali, e tutti o quasi invaghiti della donna.
Da questo libro pure nel 1985 fu tratto un film An Indecent Obsession con  Wendy Hughes e Gary Sweet.  Non so se uscì anche in italia.
Link:https://www.youtube.com/watch?v=PlJWKvYayc8
Titolo: Shogun
Autore: James Clavell
Trama:  Partito alla volta dell'Oriente per il monopolio olandese del commercio  con Cina e Giappone, John Blackthorne, comandante dell'Erasmus, si  ritrova costretto da una tremenda tempesta al naufragio in un villaggio  di pescatori nel Giappone feudale del XV secolo. In un mondo sconosciuto  e lontano, Blackthorne deve trovare il modo di sopravvivere. Grazie al  suo coraggio, che lo condurrà sulla via dei samurai, con il soprannome  di Anjin (il navigatore) diventerà il fido aiutante dello Shogun e nella  sua ascesa al potere conoscerà l'amore impossibile per la bella e  ambigua Mariko.        
Da questo romanzo bestseller fu tratta nel 1980 una miniserie televisiva diretta da Jerry London ed interpretata da Richard Chamberlain e Toshirō Mifune. Chamberlain era un attore molto famoso e amato negli anni 80′ e la serie fu seguitissima. Non ho trovato online la versione doppiata in italiano (se voi la trovate fatemelo sapere), ma quella in inglese sì:    
Link: https://www.youtube.com/watch?v=D_U1Gupe6iY
Titolo: Abissi
Autore: Peter Benchley (già autore del romanzo da cui fu tratto il film LO Squalo)
Trama:  Una coppia si reca  in luna di miele alle Bermuda. Durante un’immersione subacquea scoprono i  resti di un tesoro e delle fiale che contengono una misteriosa  sostanza. Comincia di qui, tra minacce e violenze, apparizioni di  mostri marini e incidenti provocati da una banda di mafiosi,  un’avventura che cambia la vita innocente di entrambi.
Anche da questo libro di Benchley fu tratto un film adrenalinico che però ebbe un po’ meno successo di Lo squalo, con protagonisti  Jacqueline Bisset e Nick Nolte.
Link: https://www.youtube.com/watch?v=wcn9PXZC1s4
Titolo: Selvagge
Autore: Shirley Conran
Trama: romanzo del genere catastrofico, che  racconta la storia di cinque donne che assistono all’assalto e  all’uccisione dei loro mariti, trucidati da commandos polinesiani. La  loro sorte è segnata. Le donne si salvano invece con la fuga, consapevoli di non conoscere  nulla del mondo che le circonda. Dovranno diventare selvagge e  difendersi dai nemici. Silvana, la madre del gruppo è forse la più fragile, Carey la più forte  fisicamente ma la meno amata. Suzy la bambola sexy, che maturerà nel  corso del romanzo, Anne e la sua amica sono meno delineate. Intorno a  loro solo uomini che le cercano e chissà se le troveranno.
Warner Bros ne detiene i diritti cinematografici ma non ne ha mai tratto un film.
Altri libri facenti parte la collezione di mia cugina, e in vendita:
- Collana Romanzi Harmony
J. Evans, Collega… e poi?
S. Craven, L’arcano svelato
C. Moore, La strada verso l’amore
G. Green, Il corteggiatore di Laura
C. Spencer, Dolci parole sussurrate
- Signorsì, di Liala
- Un abisso chiamato amore, di Liala
- Le briglie d’oro, di Liala
- Lalla che torna, di Liala
- Settecorna, di Liala
- Per ritrovare quel bacio, di Liala
- La più cara sei tu, di Liala  
Conoscevate già questi libri? Vi hanno incuriosito? Se vi inteessa comprarli contattatemi pure qui o su facebook.
1 note · View note
tromroan · a year ago
Video
youtube
Watery Grave An aria composed by me, with lyrics arranged from James Clavell’s fantastic book “Shogun”. Written originally for bass - In this version now sung by me. Losing a companion overboard, the captain of a ship tries to weather a terrible storm, and muses on his greatest fear of dying at sea. We made harbour, but without Rodrigues He was washed overboard when his lifeline snapped The Oarsmaster was pounding the drum, making a final effort. Our ship had been on the brink of safety... when the great wave came out of the North! And drove us, backwards, towards the rock-infested shore I saw Rodrigues go, and watched him gasping and struggling in the waves We were almost on the rocks Everyone on board knowing that the ship was lost There’s a smell of death over all of us all of us are lost
The ship is lost!
Rodrigues.....
Flailed for the life-ring but the sea swept it out of his reach an oar crashed into him and he grabbed for it the rain slashed down... and the last I saw of him was an arm and a broken oar... ...and just ahead The sea raging against the tormented shore I could have dived overboard... ...and swum to him... and survived! ...perhaps There was time! ...perhaps But my first duty was to my ship and my last duty was to my ship, and my ship was in danger, in danger so I turned my back on him! Oh God... oh God... Protect me, from a watery grave... All sailors pray, helplessly, for death ashore and burial ashore. All have seen too many sea-bloated corpses and half-eaten corpses or crab-mutilated corpses... In every crevice, and cleft and gully, In caves and hidden places that can never be explored! And if the body isn’t too windward then it is hidden, or swallowed up... ...or already carried out to sea! Into the deep. Ohh the horror of a sea-death to a pilot! I never learnt how to swim, too dangerous. Better to drown quickly than slow. Oh God, oh God... Protect me, from a watery grave...
1 note · View note
Photo
Tumblr media
8 notes · View notes
burninggravity · 2 years ago
Quote
It's a saying they have, that a man has a false heart in his mouth for the world to see, another in his breast to show to his special friends and his family, and the real one, the true one, the secret one, which is never known to anyone except to himself alone, hidden only God knows where.
James Clavell, Shōgun
8 notes · View notes
claudia1829things · 2 years ago
Text
Favorite Miniseries From the 1980s
Here is a list of my favorite television miniseries from the 1980s (in chronological order):
Tumblr media
“Pride and Prejudice” (1980)
Tumblr media
“Shogun” (1980)
Tumblr media
“The Barchester Chronicles” (1982)
Tumblr media
“The Blue and the Gray” (1982)
Tumblr media
“The Winds of War” (1983)
Tumblr media
“The Thorn Birds” (1983)
Tumblr media
“The Jewel in the Crown” (1984)
Tumblr media
“North and South” (1985)
Tumblr media
“North and South:  Book II” (1986)
Tumblr media
“Noble House” (1988)
Tumblr media
“Lonesome Dove” (1989)
Tumblr media
“Around the World in 80 Days” (1989)
5 notes · View notes
portraitofaladyonfire · 2 years ago
Text
Tumblr media Tumblr media
To Sir, with Love (1967)
17 notes · View notes
harrypotterhousequotes · 3 years ago
Photo
Tumblr media
HUFFLEPUFF: "Colin's not a blind man as long as he's with me. And he's going with me!" –James Clavell + W.R. Burnett (Hendley: The Great Escape)
109 notes · View notes
tuolumnemeadows · 2 years ago
Text
Wie schön das Leben ist und wie traurig! Wie flüchtig, ohne Vergangenheit und ohne Zukunft, nur ein grenzenloses Jetzt.
- James Clavell, Shogun
2 notes · View notes