Visit Blog

Explore Tumblr blogs with no restrictions, modern design and the best experience.

Fun Fact

Tumblr paired up with Humans of New York to raise money for Hurricane Sandy relief.

Trending Blogs
#journal

29/05 | the drive

The roads twisted and flicked like a mad cats tail, but she didn’t feel nervous. Sure she gripped the side of her seat until he finger prints were etched into the leather, but that was mostly to do with the fact that she was fighting her lust and needed to put the energy somewhere.

But also partly because his car was fast and loud, and the hill climb was a fun excuse to dust of the cylinders - that was also a bit like being on a roller coaster. All these feelings combined into the most nauseating cocktail of giggles and fizzy brain, and it wasn’t long until she decided to shut her eyes and just feel the motion of the wheels against the road.

‘You okay?’ He asked playfully, with an edge of concern. He called himself the bratty dom, but Daddy fit him better. He was always ready to throw himself into the big fun and giddy thrill, until his protective intuition kicked in.

Mhm, just getting the spinnies. I’ll be alright’. She felt the pace slow down as he chuckled to himself; she kept her eyes closed though. This way she could focus on his scent swirling around her, his warmth only inches away, his attention completely on her (when not in the road). Who needs to see the rush of the freeway, anyway.

In that moment he put his hand on her thigh. His big, defined, warm hand on her thigh, and he squeezed it gently. 'It’s okay, Kitten, you’re safe with Daddy-Bear,’ he gently cooed to her. She softly placed her hand on his, and their fingers interlaced like the top of a latticed pie, 'thank you’.

She hadn’t cared much for car rides in the past, but she was starting to see their true value.

0 notes · See All

i just came home from a meeting with my therapist… i feel even more dejected, tired and hopeless now… she’s a bad therapist and she drains me, drains my energy completely… fck i feel so.. like nothing will ever get better. but i want it to get better, i want it so much. i wanna have a job, go to the movies, hang out with friends etc etc. i dont wanna live like this anymore, i’m going crazy. but i dont know how to get out of it. and my therapist isn’t helping me. she just lets time pass and says we’ll wait and see, instead of just giving me a treatment plan. idk i just.. wanna cry and go to sleep rn

1 notes · See All

Almost 9pm na tapos nagpapa tugtog pa ako ng 8D music. Party songs, Ariana Grande, and One Direction. Sobrang solid! Feel na feel ko pa dahil bago yung headphone ko so ang ganda ng tunog. Para akong nasa concert hahahaha. Kakaiba na naman trip ko ngayon. Anuna.

3 notes · See All

Je rempli mes journées de tâches à accomplir. J’ai décidé de devenir efficace.
Je rempli à ras bord d’activité manuelles en vue d’oublier le reste.
Ménage, jardinage, repassage, couture, sport, études, cuisine…

J’essaie de m’épuiser pour enfin dormir correctement la nuit.
reste à savoir si j’y arriverais à force d’acharnement. Peut être qu’au bout d’une semaine j’aurais pris le rythme et tout deviendra plus facile.

Pour le moment j’en ai mal au corps, à la tête et à l’âme. Je suis fatiguée rien qu’à l’idée de vivre, alors là, on peut dire que je pousse le bouchon.

Je me demande si le corps tiendra?
Si les nerfs résisteront?
Est-ce que ça enclenchera une perte de poids ?
Ou bien de cheveux ?
Arriverais-je à casser la limite et à pleurer un bon coup pour perdre le poids de mes émotions ?

0 notes · See All

Waking up happy with the dogs. Spending a day enjoying this new slower life with my wife. Thoroughly enjoying our new normal.

Swimming and playing in the pool

BBQ

Plants

Garden

Movie

Dinner

Snacks

Laying in bed together

A wonderful day together with all our animals

0 notes · See All

Sweet summer song of misty early twilight in Glover Park. The sounds of children playing in the school yard on the corner. Thumping of basketballs on the cement of the playground. Cool late summer mists settling quietly over the neighborhood. For months I’ve wondered how it will feel to leave this apartment. This corner of Glover Park.


Planes rumble through the night sky. I’m sitting on my stoop drinking cold beer and waiting for Carlos. We are going to a movie in Georgetown.

0 notes · See All

Depuis deux jours, je me fais bouffer par toutes les espèces d’insectes possible. Et comme j’ai cette sale manie de me gratter, je ressemble à une grosse plaque rouge enflée. Enflée et obèse, le teint gris, les cheveux secs, mal épilée et les ongles rongés au sang.
Je ne suis VRAIMENT pas au top de ma forme.
Je dois aller à la poste et autant vous dire que je préférerais me couler moi même dans du béton et disparaître que de donner l’opportunité à quelqu’un de me voir comme ça.
A vrai dire, je suis sortie hier matin et je n’avais pas été autant mal à l’aise depuis des années.
Je ne supporte plus ma propre personne. 
Mais les insectes eux, me kiffent. Je serais à mon apogée quand j’irais nourrir les vers avec ma vieille carcasse.

0 notes · See All

Sono libera di uscire da due giorni e, perdonerete il gioco di parole, ma non ho un momento libero. Ho passato una quarantena sommariamente positiva, se devo essere sincera. Avevo il tempo e la calma per organizzare tutte le cose che volevo fare, le nuove buone abitudini che volevo instaurare, gli allenamenti e i momenti di relax. Ora voglio mantenere quei ritmi di produttività dovendoli accostare alle uscite con gli amici e alle guide con mio padre. Io sono uno di quegli animali mitologici che ha la patente ma non ha mai guidato, quindi fondamentalmente sono una pippa. Non mi metto a guidare da sola in mezzo alla città perchè non ho un desiderio di morte ma soprattutto non voglio fare figure di merda, dato che in questa città ci conosciamo tutti. E santo Dio, è una cosa che non mi era mancata per niente. 

Ieri sera sono andata con tre miei amici a bere una birra nel locale invernale per eccellenza; nei mesi freddi la piazza in cui è situato è così piena di gente che se perdi il tuo amico puoi star certo che non lo ritroverai. Insomma, dato il clima autunnale che sta caratterizzando questi ultimi giorni, il locale è ancora aperto (d’estate chiude). Insomma, per essere nel mezzo di una pandemia c’era un assembramento degno della festa patronale di un paesino della Campania. Tante tante persone che non vedevo da gennaio, l’ultima volta che sono stata nella mia città prima di adesso. Mi ritengo una persona abbastanza socievole, molto amichevole e a cui piace il casino non eccessivo. Tuttavia, come menzionato in precedenza, l’estate scorsa ho fatto diverse conoscenze, sia in fatto di ragazzi che in frequentazioni amichevoli. La maggior parte di queste si sono rivelate superficiali, a tal punto che quando ieri ho rivisto determinate persone sono stata colpita da un senso di risentimento, un rancore perchè non eravamo riusciti a mantenere i rapporti. Sensazione insensata, dato che come loro non si erano impegnati a diventare best friends con me, anch’io avevo mostrato lo stesso menefreghismo. Però sì, l’elevato numero di conoscenti intorno a me ieri sera mi ha fatta sentire un attimo contrariata dalla vita. Non ero proprio a mio agio. 

La questione principale è che, dopo due giorni in giro per la città, non ho ancora visto Mauro. So che è impegnato con lo studio, se la memoria non mi inganna a breve dovrebbe laurearsi. Però mi dispiace lo stesso. Mi dispiace anche perchè la prima sera, l’altro ieri, avrei almeno incontrato i suoi amici se non fosse stato per il mio gruppo. La mia compagnia di amici è un argomento che merita un post a sè stante, perchè ho così tante cose da dire che scriverò 82mila parole a riguardo. Insomma, per via della asocialità dei miei amici abbiamo virato dal percorso convenzionale e anzichè andare nel famoso locale menzionato pocanzi (dove gli amici di Mauro sarebbero andati) ci siamo diretti in un altro pub che non mi va particolarmente a genio. Essendo l’unica contraria, ha vinto la maggioranza. Oggi, però, le cose sono diverse.

Oggi è venerdì e sono certa di alcune cose. Ho la consapevolezza che la maggior parte dei miei amici uscirà e vorrà divertirsi, quindi andremo cercando la movida. So anche che un mio amico ha fatto un esame stamattina, quindi vorrà bere per festeggiare. Ho la certezza che il miglior modo per festeggiare è bere in compagnia di più persone possibile, e di conseguenza si andrà nel famoso locale dove sono quasi sicura che andrà anche il gruppo di Mauro. La consapevolezza finale che ho, è che lui non rinuncia mai al beverdì. Sicuramente uscirà stasera; non so dove andrà, ma le probabilità di trovarci nello stesso posto sono alquanto alte. E’ un peccato che non possa scrivere il nome del locale, perchè è davvero carino, ma preferisco mantenere la mia privacy. A proposito, sul versante “infatuazione” non ho molte novità. Il panico e la fibrillazione che mi assalivano prima quando pensavo a lui si sono un po’ calmate, ma penso che sia perchè non lo vedo da tanto e sono così impegnata che non ho neanche il tempo di farmi venire le farfalle allo stomaco. C’è anche da dire che ogni volta che esco di casa non faccio altro che cercarlo con lo sguardo. Dettagli. 

Ho parlato con il suo migliore amico, lo chiameremo… C. Con una scusa ho risposto a una sua storia e abbiamo finito per avere una delle nostre tipiche conversazioni vaghe, in cui entrambi sappiamo cosa vogliamo dire ma non lo diciamo mai apertamente. Ho cercato di ottenere qualche indizio, qualche risposta alle mie tante domande. Sono arrivata anche a chiedergli schiettamente “ho ancora speranze o no?” Ci mancava solo che includessi il nome del suo migliore amico nella domanda. Ovviamente, non ho ricevuto risposte soddisfacenti, ma solo frasi molto ambigue e confusionarie in cui lui mi diceva “Tranquilla, se quest’estate le cose si tranquillizzano avrai un fidanzato.” Ammetto che, parafrasata e decontestualizzata, questa frase è davvero strana. La cosa brutta è che anche la frase originale collocata nel contesto a cui appartiene è una merda. Io e C ci piacciamo molto, abbiamo mentalità simili e penso che sia una persona davvero speciale. Ma sa essere davvero un bastardo. I miei tentativi di estorcere informazioni sono falliti, quindi non ho certezze su niente. C mi ha detto, in pratica, che appena sa qualcosa me lo fa sapere. Ciò che lui non ricorda è che in passato mi ha detto che lui e Mauro si dicono qualsiasi cosa, quindi se ci fosse stato qualcosa da sapere su questo fronte, lui in questo momento ne sarebbe a conoscenza. Ha solo scelto di non dirmelo. Penso che prima di dirmi cose che potrebbero risultare compromettenti o significative, lui voglia parlarne con Mauro. Infatti penso che se non è accaduto ieri, sicuramente ne discuteranno oggi o stasera. Questa cosa che sono l’oggetto di conversazione quando sono assente mi mette ansia. 

E niente, purtroppo non ho cose poetiche da fare o riflessioni profonde da pubblicare. Però oh, è il mio blog e ci scrivo quello che mi pare. I viaggi mentali assurdi scritti su tastiera arriveranno molto presto. Per ora voglio riuscire a leggere, scrivere, allenarmi, bere tanta acqua, uscire con gli amici e imparare a guidare. Lasciandomi anche un po’ di tempo per i caffè pomeridiani al bar. Sopravviverò?

0 notes · See All

5/29/2020

By June 1, our place will be under General Community Quarantine. It means that we can now go out and do shit. We can now work and go anywhere, but with caution. Almost all establishments and puboic transportation will only accommodate 50% of their capacity. Huh. Honestly, I am anxious about this.

Our statistics kept on rising and I doubt if we aleady reached the first peak of this virus. The way the government handled the crisis is infuriating and heartbreaking. They’re just waiting for a vaccine that isn’t going to come any sooner! I feel like they just succumbed to the business sector’s request to open up workplaces for the economy. Why is this so hard for this government to be humane? We don’t deserve any of this shit.

0 notes · See All

It’s funny before writing this I just had the feeling this blog has already become a chore and bore to me…classic me.

I had to work today, it wasn’t so bad, I was working with my favourite co-workers as I usually do on Fridays. And bonus –my boss finished early, so I was able to do some of my books after he left (which is ridiculous of course). Fuck that guy seriously. He can fuck right off, idiot.

Tomorrow my daughter is going to her dads so I’ll have a child-free afternoon, night and sleep in on Sunday!

0 notes · See All

….my..story….

What is happiness?

I thought I would be happy once I am successful.I defined success as having excellent grades, getting into good schools, etc. having a perfect life.

I have mostly achieved the first two criteria for the self-defined ‘success’. That said, I am not happy. Not miserable either, only good. I have redefined ‘success’ by adding criteria that will definitely make me happy.

….. but will they?

Looking at the patterns of my past behaviour, it seems to me that I will add other criteria that prevent me from becoming happy.

I need to change my perception of happiness. I will first try it by creating happiness from within.

This is my journey in creating real happiness.

N

0 notes · See All

Sigh.

Emotional week….

Not one big thing, just a few little things.

One of the last customers of the day, her insurance went up by $200 or so, because a traffic camera scanned her doing over the limit. Fine, and 3 demerit points. She was rushing to get to her husband as he was dying in hospital.


He lingered for another week, before passing.

Plus her home survived the bushfires, after she returned to her neighbors sandbagging her home for protection against localised floods.

Her caravan got burglared and contents stolen (uninsured)


We have 2 shopping gift cards per week to send. I used one.

Blew another fixing another consultants fuck up.

So I had nothing to help her with…


Not a lot of demands for corona virus relief, though.

Went out to get boutique burgers….over rated.

Lots of under 30s about, dining out on Friday night.

Bitterly cold night out there….

Sigh.

I’m working from home now, and mixed emotions. Glad at near zero time traveling. Social contact diminished….


Society is shifting away from the pandemic.

Lots of news about Trump, more dictatorship behavior from him, the slow boiling race war in the U.S.



image


Seriously considering some whiskey….


29 May 2020.

0 notes · See All

I’m trying really really hard to think about it and panic but I’m scared. As excited as I am to be close to moving, we’re also moving close to Yellowstone.. and I’m paranoid, terrified about it blowing in my lifetime. Rather than being in California, we will have moved in the state right next door.. I’m so scared that I.. it almost makes me not want to go. And the worse part about it is that nobody can assure me that it’ll be okay.

0 notes · See All
Next Page