Visit Blog

Explore Tumblr blogs with no restrictions, modern design and the best experience.

Fun Fact

Tumblr paired up with Humans of New York to raise money for Hurricane Sandy relief.

Trending Blogs
#thinking

Whistle While You Dream ✨

Once upon a time,

I thought I knew exactly who I was.

Then one day I woke up and realized I’d lost her,

Her: the person I used to be.

I looked through my journals filled with poetry

And song.

I realized that she’s been here all along.

But the me that I am

and

The me that I was,

Do not mesh well together -

Because she doesn’t dream as she used to.

She rushes around,

Always wondering why her thoughts seem so

Scattered about.

Please,

For a moment,

If you could sit under a tall elegant pine-

Or perhaps sit criss cross opon a speckled

Mushroom for a few.

Count the stars and find memories in the clouds

Above.

Listen to the crickets when they sing their

Enchanting lullabies.

There’s no reason to always be thinking and

Doing.

You can just sit and listen to the world go by.

And maybe you’ll feel like yourself in time.

Take a long sleep in the forest of dreams,

And leave your worries at the edge of the wood.

The wildlife will be waiting for you

And the fairies will be too.

-D. 04/09/2020

1 notes · See All

You and your blue eyes…

Like oceans teeming with all sorts of life, with secrets hidden at your depths and spilling out at the edges to reach out on beaches.

Like clear skies stretching out over me and letting the sun shine through to warm my face and my body, void of any clouds and endless over the horizon.

0 notes · See All

What’s there to do when you are a fire

  amongst smoked

    out

     trees

    hollow-to-the-roots

  Somehow,

     deceived

   What is it exactly

     that everybody sees?

   Were they once full and sumptuous

    while I wasn’t conscious?

  Or were they all snuffed out

    From the moment that I

      had

        found

          out

What’s there to do when you are a fire

1 notes · See All

Mi sei sempre mancato, non solo in questo periodo.

Mi sei sempre mancato quando andavi via.

Quel tipo di mancanza che inizia a farsi sentire, poco alla volta, sempre più intensamente.

Ti accorgi quasi per caso.

Non provi neanche a spiegarlo perché non sapresti come identificare quella mancanza o a cosa paragonarla.

Allora la tieni per te e la custodisci come se fosse un tesoro prezioso.

2 notes · See All

È sera e sono sul balcone, un’altra giornata è terminata e fuori c’è un silenzio assordante. Le uniche due macchine che vediamo passare dai nostri balconi sono le persone che ad oggi continuano a lavorare. Ho imparato a darmi una routine, ho capito che impormi delle abitudini fosse la cosa giusta quando ho iniziato a stare meglio.

Sai oggi mi sono immaginata il mare, ero in costume sul balcone, il sole batteva cuocente sulla mia pelle e il rumore della tenda della terrazza pareva il rumore dell’ombrellone al mare quando c’è vento. Stasera ho seguito il telegiornale, c’è stato un altro picco, prolungheranno ancora e ancora per almeno altre tre settimane la chiusura totale. Chissà quando torneremo per strada mi chiedo. Oggi è stata una giornata particolare anche perché sono iniziati a passare casa per casa a lasciarci le mascherine, adesso sono obbligatorie da noi in Toscana, dicono che saremo l’ultima regione ad arrivare a “zero casi”.

Ogni giorno mi mangio le mani per tutte quelle cose che avrei veramente potuto fare ed invece non ho fatto e questa sarà certamente una cosa che mi porterò dentro per chissà quanto. Lo racconterò ai miei figli e loro lo racconteranno ai figli dei loro figli e così via. Ma io penso sempre, ci serviva davvero tutto questo per farci capire che importanza avessero le piccole cose? Sì, la risposta che continuo a darmi è sì, probabilmente non lo avrei mai capito così bene come lo sto capendo adesso. Mi manca tutto, non solo le persone, mi manca il mare, la montagna, il cinema, il centro commerciale, mi mancano gli abbracci, i baci, le sere a divertirmi, mi manca poter dire “ma hai visto quanta gente c’era?”, sai adesso posso dirlo quando arriviamo ad essere tutti e quattro in cucina.

Soffriremo di ansia sociale? Avremo paura degli altri? Arriveremo a sentirci terrorizzati all’idea di passare un pomeriggio in spiaggia al mare? O una sera in discoteca?

Alla me del futuro dico, ricordati di tutto questo, ricordati delle serate passate a piangere, ricordati della solitudine, ricordati di tutto quello che hai imparato e portatelo dentro sempre.

Alla me del passato dico, fai, dì, pensa e vai dove vuoi, fai tutto quello che ti senti di fare, esci e sentiti libera di respirare questa libertà perché un giorno ti verrà tolta. Grida, piangi, arrabbiati ma torna sempre e dì “ho sbagliato” e poi abbracciala nonna, abbraccia nonno, bacialo e sii coraggiosa vita mia perché ti servirà per superare meglio tutto questo.

0 notes · See All
tyhjvgText

I’m thinking of flying through the sky without wings, they say it ain’t over till the fat lady sings, so I’ll wait a while to sing,

I’m thinking of, thinking of days with no technology like phones, I could be sewing using one of those needles made with bones, thinking about what I could have been, if I had been born in a different time, thinking would my voice even be mine

0 notes · See All
Next Page